Dalla dichiarazione 2021 nuove regole sulle modalità di pagamento per non perdere le detrazioni fiscali sulle spese sanitarie e su altri oneri

Segnaliamo come, a partire dalla dichiarazione di quest’anno, per beneficiare della detrazione d'imposta per molti oneri è obbligatorio avere effettuato il pagamento con mezzi tracciabili quali il bancomat, la carta di credito, il bonifico o l’assegno bancario.

Ad esempio, per tutte le prestazioni professionali di medici e professionisti sanitari, così come per le prestazioni chirurgiche (anche ambulatoriali), per le spese di degenza e per i test di laboratorio, non è più ammesso il pagamento con contanti, pena la perdita del diritto alla detrazione della spesa.

E’ ancora possibile detrarre la spesa per i medicinali da banco e i dispositivi medici acquistati in contanti in farmacia o nei negozi specializzati.